INFERNO in nomination al PREMIO UBU / migliore spettacolo di danza
INFERNO, foto Paolo Porto 4374

21/11/22, INFERNO di Roberto Castello in collaborazione con Alessandra Moretti è in nomination al Premio Ubu / migliore spettacolo di danza.

Hanno scritto sullo spettacolo:

“…Castello non si smentisce nel tocco sarcastico e anarchico, assecondato da un manipolo eccellente di quattro danzatrici e due danzatori (…) …un lungo ballo a tutta forza, un’allegra sarabanda di virtuosismo estremo, volutamente eccessiva per intensità e durata, come chi ha letteralmente il diavolo addosso… (…) La fascinazione africana, sviluppata nel precedente Mbira di Castello, deborda qui in una strepitosa maestria ritmica…”
Elisa Guzzo Vaccarino – BALLET2000 n.290 – VII 2022

“…Roberto Castello in Inferno ha questa rara capacità. In poche scene ci catapulta in un luogo affascinante e brillante… Ci divertiamo all’inferno. Ci rimaniamo volentieri, ridendo, felici. (…) uno spettacolo che va visto e goduto…”.
Enrico Pastore – il Pickwick – 20/04/2022

“…una specie di rituale apotropaico ed estatico (…) nucleo potente di energia dionisiaca, allo stesso tempo oscura e gioiosa, sensuale e fatale, che ridà senso alle nostre azioni (…) in un crescendo che alla fine travolge il pubblico plaudente…”
Roberto Giambrone – Il Sole 24 ORE – 17/04/2022 – “Altro che danze infernali, qui sembra il Paradiso”

“…coreografia aggressiva e coinvolgente… Ritmi (di Marco Zanotti) e immagini (anche in 3D) accompagnano questa ascesa agli inferi, col partecipato coinvolgimento emotivo del pubblico alla fatica degli indomiti performer…”
Gianfranco Capitta – il manifesto – 20/11/21

“…Febbrile, attraente e scherzoso… (…) …la loro pulizia dei movimenti, l’equilibrata accentazione espressiva, l’irriverenza della postura, e la smorfia grottesca, rendono l’ora di spettacolo, un irresistibile calembour danzato…”
Lucia Medri –  HYSTRIO / Teatro e Critica – 10/12/21

“…Un lavoro esplosivo, spavaldo nell’accumulazione e nel virtuosismo del gesto danzato eppur concettualmente nitido…”
Carlo Lei – KLP – 09/12/21

“…una rutilante e forzatamente sorridente corsa al massacro…”
Andrea Porcheddu – Gli Stati Generali – 14/11/21

______________

Le prossime in tour:

29/11/2022 Teatro Civico / PDV, Vercelli (IT)
01/12/2022 Teatro Comunale / PDV, Ovada AL (IT)
03/12/2022 Teatro Alfieri / PDV, Asti (IT)
03-04/03/2023 Theater im Pumpenhaus, Munster (D)
03>12/2023 Germania, Francia, Italia – date in via di definizione
06-07/06/2023 Théâtre del La Ville / Théâtre des Abbesses, Paris (FR)

In uscita INFERNO TAPES, L’album con le musiche di Marco Zanotti per l’Inferno

Dal 29 novembre sarà disponibile su Bandcamp, e in tutti gli stores digitali, Inferno Tapes, l’album di Marco Zanotti in collaborazione con Andrea Taravelli, che raccoglie le musiche originali di Inferno, lo spettacolo di danza diretto e coreografato da Roberto Castello.

Un progetto musicale davvero particolare, nato di pari passo con le coreografie dello spettacolo attraverso un lungo lavoro di improvvisazioni, studi e riflessioni con l’autore e i sette interpreti durante il quale Zanotti e Taravelli hanno composto, modificato, cestinato, elaborato e registrato una considerevole mole di musica, prevalentemente acustica e dal vivo. Il punto di partenza sono state le… (continua a leggere nel COMUNICATO STAMPA)

copertina dell'album INFERNO TAPES, foto di Giovanni Chiarot
CARNET EROTICO – studio 2022 in ANTEPRIMA a Bologna e Genova
CARNET EROTICO, foto Lorenzo Antei n2

In anteprima a Bologna e Genova: CARNET EROTICO – studio 2022, di/con Francesca Zaccaria

4 (h19.00) e 5 (h21.30) novembre nell’ambito di CARNE – Sala Salmon / Arena del Sole – ERT, Bologna
19 e 20 novembre RESISTERE E CREARE / Sala Dino Campana, Teatro della Tosse, Genova

ONLINE il #31 di 93% – materiali per una politica non verbale
copertina del numero 31 di novatatrepercento.it - foto di Lorenzo Pavolini

Su 93% – materiali per una politica non verbale spingiamo la nostra esplorazione oltre i confini delle terre emerse con “prospettive non umane (n.4): l’oceano”.
Protagonista assoluto del “pianeta blu”, risolutamente misterioso di fronte ai nostri tentativi di lettura delle sue immensità, l’oceano ricopre più del 70% del globo terracqueo. Ce ne raccontano una visione – o un monito – Lorenzo Pavolini, Matteo Trevisani, Sarah Gainsforth, Danilo Zagaria, attraverso racconti di viaggio, indagini letterarie e inquietanti reportage scientifici.
L’editoriale è di Graziano Graziani
Le foto che illustrano il numero sono di Lorenzo Pavolini, che ringraziamo. Sono state scattate nell’aprile del 2015 tra il canale di Beagle, Puerto Williams e in navigazione verso lo stretto di Le Maire.
(vai al numero)

WORKSHOP RESIDENZIALE GRATUITO con Giselda Ranieri

Giselda Ranieri, in collaborazione con Inteatro e Marche Teatro, organizza un workshop-conoscitivo residenziale rivolto a n. 20 partecipanti di ambo i sessi e over 18, della durata di 4 giorni.
Il workshop è gratuito e si svolgerà dal 6 al 9 DICEMBRE 2022 presso la Sala Sommier di Villa Nappi, Polverigi (AN).

➤➤➤ Termine di iscrizione: 15 NOVEMBRE 2022 ore 12:00
Tutte le informazioni e le modalità d’iscrizione alla pagina www.inteatro.it/workshop-residenziale-gratuito-per-n-20-danzatoridanzatrici-a-scopo-conoscitivo-e-di-audizione

Ranieri è in una fase di elaborazione del nuovo progetto ICE_CREAM tra voce e movimento che indaga le forme del riso e del pianto. L’autrice è interessata a incontrare interpreti eventualmente da coinvolgere come affiancamento al processo creativo.
www.giseldaranieri.com
www.aldesweb.org/portfolio_category/giselda-ranieri

Giselda Ranieri
L’Anteprima di TOMORROW’S PARTIES – versione italiana a Lucca

Il 29-30 settembre e l’1-2 ottobre ALDES ha presentato al Teatro San Girolamo di Lucca l’Anteprima Nazionale di Tomorrow’s Parties, un lavoro realizzato nel 2011 dai Forced Entertainment, compagnia storica della drammaturgia contemporanea britannica.

A più di un decennio di distanza dal debutto ALDES e Forced Entertainment hanno deciso di realizzare, non una riedizione, ma una trasposizione fedele di questo lavoro, di grande leggerezza ma al tempo stesso di grande spessore e attualità, con l’intento di rendere accessibile al pubblico italiano, senza l’ostacolo dei sovra titoli, il raffinato dialogo che intercorre tra i personaggi.

Dopo le tournée in tutta Europa, Usa e Australia, lo spettacolo arriverà quindi in Italia e, per la prima volta, non in lingua originale ma in italiano, con in scena alcuni fra i maggiori interpreti della scena contemporanea italiana: Marco Cavalcoli nel ruolo maschile e, di volta in volta, Caterina Simonelli e Deniz Ozdogan ad alternarsi nel ruolo femminile.

➤ Lo spettacolo debutterà nel 2023, data/luogo e partner produttivi del progetto in via di definizione

“LA DANZA DI ROBERTO CASTELLO E ALDES IN UN LIBRO”
di Andrea Porcheddu –  Gli Stati Generali

“Quando si pubblica un libro che dà conto dell’avventura umana e creativa di un artista è sempre una festa. Tanto più lo è se quel libro è il primo, la prima occasione per riflettere su un viaggio nel mondo della danza e del teatro ultradecennale. Ben venga dunque questo libro: “Nel migliore dei mondi possibili”, curato da Valentina Valentini, Valeria Vannucci e Chiara Pirri Valentini, edito da Ephemeria, nell’ambito della collana diretta da Eugenia Casini Ropa. E racconta, questo volume – con testimonianze diverse – il lavoro di Roberto Castello, Alessandra Moretti e la compagnia ALDES. Si tratta, va detto subito, di una pubblicazione molto ben strutturata, si potrebbe dire necessaria: davvero aperta ad ampie prospettive, nella pluralità di voci e interventi che spiegano, illustrano, commentano, contestualizzano, assieme ad apparati scientifici decisamente approfonditi. E sono davvero da leggere le interviste agli artisti; i saggi, oltre che dei curatori, di Alessandro Pontremoli, di Massimo Marino, Alessandro Bertinetto, Danila Blasi, Gabriele Rizza, Graziano Graziani.
Ben venga, insomma, perché va a riempire un vuoto piuttosto inspiegabile, vista la storia e le produzioni di ALDES. In occasione della presentazione del libro, mi sono lasciato andare ad alcune considerazioni, che riporto qui, in forma più compiuta…”

(continua a leggere su: www.glistatigenerali.com)

Copertina volume "Nel migliore dei mondi possibili", grafica di Alessandra Moretti
SPAM! | BANDO di RESIDENZA PERMANENTE

ALDES, tramite il progetto SPAM!, offre ospitalità in residenza ad artisti, danzatori, attori, performers, artisti visivi, musicisti, artisti circensi.
Per fare richiesta, occorre inviare a residenze@spamweb.it una domanda indirizzata alla direzione artistica, corredata dal progetto che si intende sviluppare, un breve cv, eventuale portfolio, link al sito web o ai video, nonché il periodo di residenza preferibile.
La direzione darà periodicamente risposta a tutti quelli che presenteranno la domanda di residenza.

Si consiglia l’invio della domanda con almeno n.3 mesi di anticipo in relazione al periodo preferibile della residenza.

Per maggiori informazioni scrivere a: residenze@spamweb.it

SEGNALAZIONE

Al momento sono ancora incomplete alcune sezioni di archivio del sito (sez.: PRODUZIONE/FUORI REPERTORIO, PROGETTI LOCALI, CALENDARIO)