DAL 16 LUGLIO: “TEMPI MODERNI” SPETTACOLI NELLE CORTI di CAPANNORI
A5_TEMPI-MODERNI-24_fronte

Torna a luglio, per la sua quinta edizioneTempi Moderni, la rassegna appositamente creata per le corti di Capannori, luoghi identitari del territorio, ideata da Roberto Castello in collaborazione e con il sostegno del Comune di Capannori, per riscoprire il gusto della socialità assistendo a spettacoli originali di teatro popolare d’arte.
Anche quest’anno gli eventi si alterneranno dal 16 al 25 di luglio, per un totale di 18 appuntamenti, in otto corti e aie del Capannorese: l’Aia Saponati a Matraia, la Cortaccia di Badia di Cantignano, All’Erta a Lappato, il Giardino di Comunità a San Giusto di Compito, Corte Cristo a Lammari, Corte Luporini a Santa Margherita e, per la prima volta, anche il Centro Culturale “La Limonaia” a Colle di Compito e il Cortile della Chiesa di S. Margherita… (continua a leggere)

11/7: CHIUDONO LE ISCRIZIONI ALLA MASTERCLASS DI LIMBONDO

Ernesto Aleixo, danzatore e percussionista mozambicano, coordinatore di un gruppo di danze e canti tradizionali Maconde della provincia di Cabo Delgado, in occasione della sua collaborazione con Roberto Castello per il progetto Tempi Moderni 2024, il 20/7 terrà a Lucca una Masterclass di Limbondo.
Il Limbondo nella cultura Maconde è una danza che si esegue nelle situazioni di gioia e di festa. Tradizionalmente è accompagnata da musiche e da canti in lingua “ximakonde”.

Quando: sabato 20 luglio
Dove: Motore 592, via Matteo Civitali 592, Lucca maps
Durata masterclass: 3 ore (dalle h17.00 alle h20.00)
Numero massimo partecipanti: 30
Destinatari: tutte e tutti (adulti)
Costo: 30 euro (fino ad esaurimento posti*)

INFO
*Per prenotarsi inviare una email a– info@spamweb.it
tel. 3483213503 – 3483213504

GIUGNO ’24: LENNA BAHULE APRE IL SUO TOUR ITALIANO A CAPANNORI

Lenna Bahule, una delle giovani artiste più significative e versatili della scena musicale mozambicana contemporanea, il 12 giugno sarà a Capannori (LU) con una masterclass aperta a tutti su vocalità, suono e movimento dal titolo Batukorpo, evento già sold-out da alcuni giorni, in preparazione dell’imperdibile concerto “Kumlango che sabato 15 giugno inaugurerà il Festival Del Bosco nella splendida cornice del Centro Culturale Compitese a Pieve di Compito (LU). Un modo sensibile di connettersi con la musica e con le radici attraverso il corpo, una proposta per riunire persone e fare musica.

KUMLANGO – concerto

INGRESSO RIDOTTO 10 euro* per chi si PRENOTA online ENTRO il 12/6 al link: https://forms.gle/PV4RdxkZpSce1DwV6

INGRESSO INTERO 15 euro* per chi NON si sarà prenotato (fino ad esaurimento posti)

*biglietti acquistabili in loco il 15/6 con pagamento in contanti, dalle ore 19.00.
Dalle h19.30, per chi volesse, sarà inoltre possibile cenare presso lo Spazio Food del Festival del Bosco (info su https://bit.ly/FestivalBosco2024)

INFO
tel. 3483213503 – info@spamweb.it
luogo: Centro Culturale Compitese – via Fonda 1, Pieve di Compito, Capannori (LU) maps
INDICAZIONE PER PARCHEGGIARE 
COMUNICATO STASMPA .doc

L’evento è a cura di ALDES | SPAM|!, in collaborazione con il Centro Culturale Compitese e fa parte del programma della II Edizione del Festival del Bosco

TOUR Italiano:
12/6BATUKORPO“, ARTEMISIA / Tassignao, Capannori (LU)
14/6 “NAVEGA” concerto con Lenna Bahule, Fabio Mina e Marco Zanotti, Arena delle Balle di Paglia, Cotignola (RA)
15/6 KUMLANGO“, FESTIVAL DEL BOSCO, Centro Culturale Compitese, Pieve di Compito (LU)
16/6 “KUMLANGO”, AFRICAE FESTIVAL / Nigrizia, Verona

17 MAGGIO: “ALBUM” al Teatro del Giglio di Lucca
ALBUM, Stefano Questorio, foto di R. Castello n0796

ALBUM di/con Stefano Questorio il 17 maggio (h20.30) sarà presentato al Teatro del Giglio di Lucca in una serata condivisa con PASSO DUO di Ambra Senatore e Caterina Basso, nell’ambito della stagione di danza del teatro.
Con l’occasione degli spettacoli, alle h18,30, nel foyer del teatro si terrà un incontro con Questorio e Senatore moderato da Aline Nari.

ALBUM parte da un concetto di base tanto semplice quanto rigoroso: coreografare un intero album di un gruppo rock come se fosse musica per balletto, un Lago dei Cigni la cui materia sonora è in questo caso opera dei Suicide, duo punk newyorkese degli anni 70. La puntina di un vecchio giradischi in scena percorre tutto il lato A, poi il lato B.
Il giradischi è la forza inesorabile che pilota il corpo e gli fa attraversare le sette tracce dell’album: sette ambienti, sette stanze che disegnano un universo ipnotico ed ineluttabile… (…continua a leggere)

___

Informazioni sulla serata al Giglio di Lucca:
https://www.teatrodelgiglio.it/it/cartellone/danza/stagione-2023-2024/passo-duo-album

Su ALBUM:
https://www.aldesweb.org/produzioni/album

E’ ONLINE “TU CHI SEI?” 40esimo numero di novantatrepercento.it

Cari amici, siamo online con “TU CHI SEI? – indagine sul decadimento della memoria” di 93% – materiali per una politica non verbale  in cui affrontiamo il tema della memoria umana e della sua perdita.

Adrian Bravi, Andrea Cosentino, Fabiana Iacozzilli e Jacopo Giacomoni ci conducono in questa indagine attraverso il filo delle loro creazioni, nate dalla necessità di confrontarsi con il senso del tempo che scaturisce dalle ipotesi della fisica quantistica o dal rapporto intimo con quelle malattie che portano con loro lo smarrimento della memoria.

L’ editoriale è di Graziano Graziani.

Buona lettura!


www.novantatrepercento.it n.40 "TU CHI SEI?", in foto: installazione a SPAM! rete per le arti contemporanee
DAL 17 APRILE al 22 MAGGIO: I “MERCOLEDI’ DA SALMONI” a SPAM!

E’ primavera. I salmoni guizzano nei prati in mezzo ai fiori e due orsi, che sembrano usciti da una festa in costume dedicata a Tom of Finland, li guardano perplessi in un florilegio di colori confetto e cuoricini. Questo ci racconta l’immagine dei Mercoledì da Salmoni di primavera di quest’anno. Ironia sulla banalità dei media? Sindrome di Barbie? Ammiccamenti gender? Senescenza difficile? Semplice cattivo gusto? Difficile dirlo. Quello che è chiaro invece è che dal 17 aprile al 22 maggio, a SPAM! in via don Minzoni 34, Porcari (LU), si susseguiranno sei serate di danza, teatro e poesia contemporanei seguite da dance club animati da super danzatrici sui ritmi incalzanti e sensuali dell’Enganzibao Dance Orchestra, che ha provato notte e giorno tutto l’inverno per essere in grado di garantire al popolo dei salmoni serate primaverili all’altezza delle loro aspettative.
(continua a leggere)

INGRESSO ALLE SERATE: 10 euro (+ 2 euro per eventuale tesseramento*)
➤ INFO/PRENOTAZIONI alla pagina:
https://www.aldesweb.org/progetti-locali/mercoledi-da-salmoni-2024-primavera/


mercoledi da salmoni PRIMAVERA 24
TOMORROW’S PARTIES – versione italiana in TOUR
In foto: gli interpreti della versione italiana di TOMORROW'S PARTIES. Da sinistra: Simona Generali, Roberto Rustioni, Caterina Simonelli, Marco Cavalcoli

A più di un decennio di distanza dal debutto di “Tomorrow’s Parties”, ALDES e Forced Entertainment, hanno deciso di tradurlo e riallestirlo (per la prima volta non in lingua originale) così da rendere accessibile questo piccolo capolavoro anche al pubblico italiano senza l’ostacolo dei sovra titoli.
Dopo le tournée in Europa, Usa e Australia, lo spettacolo arriva così in Italia – debuttando al Romaeuropa Festival a fine ’23 – con in scena alcuni fra i maggiori interpreti della scena contemporanea italiana.

Prossimamente “Tomorrow’s Parties – versione italiana” sarà:
04/04/2024 Teatro Boiardo / ATER, Scandiano RE
13/04/2024 (h20.30) Palamostre – Sala Carmelo Bene / CSS, Udine
14/04/2024 (h19.00) Palamostre – Sala Carmelo Bene / CSS, Udine
23-24/04/2024 (h20.30) Teatro della Tosse, sala Agorà, Genova
___

“…una sequenza iperbolica e allucinatoria di “what if”, di ipotesi sul futuro che sembrano pescare dalla fantascienza e che invece ci mettono di fronte in modo impietoso e arguto, divertente ed inquietante, le inquietudini del nostro presente che oramai ha fatto propria una grammatica apocalittica dell’incertezza, sovrastata da un futuro che sembra aver perso al sua promessa di riscatto.”
Graziano Graziani | post FB

Sullo spettacolo: www.aldesweb.org/produzioni/tomorrows-parties-versione-italiana

IN GIRUM IMUS NOCTE ET CONSUMIMUR IGNI in TOUR

Dopo Roma per Orbita, il ritorno dello scorso giugno al Théâtre de La Ville di Parigi ed un passaggio ai Terrestri di Vicenza IN GIRUM IMUS NOCTE ET CONSUMIMUR IGNI riprende il suo tour ’24:

24/01/2024 Teatro Bonci / ERT, Cesena
24/03/2024 Teatro SOMS / PDV, Racconigi TO
26/03/2024 Teatro Toselli / PDV, Cuneo

IN GIRUM foto Paolo Porto-4604

“Lo spettacolo è uno shock. Cercatelo a tutti i costi!…”
Thomas Hann. DANSER Canal historique, France

“… un’opera d’arte totale da non farsi sfuggire…”
Von Helmut Jasny. Westfalische Nachrichten, Germany

“un’affascinante interazione di spazio, tempo e movimento.“
Kerstin Hergt. Hannoversche Allgemeine, Germany

“…folgorante coreografia …, un dinamismo implacabile…”
Roberto Giambrone. La Repubblica, Italy

DOMENICA 14/04 a SPAM!: MASTERCLASS di MARCO ZANOTTI
MZanotti foto Stefano Bortolani

Domenica 14 aprile (dalle h10.30 alle h13.30) a SPAM!, Porcari (LU): IL RITMO tra pratica e etnomusicologia, masterclass a cura di Marco Zanotti.
“…Gnawa, juju, bikutsi, champeta, cueca, merengue, funanà, rastapé sono solo alcune delle tradizioni musicali votate in maniera indissolubile al ballo, compresi alcuni macro-generi che al loro interno hanno declinazioni diversissime come il samba o la rumba.
Nelle tre ore di masterclass osserveremo alcune di queste ritmiche cercando di indagarne gli equilibri e i segreti, partendo spesso da un’idea di ritmo lontana da quella occidentale, non basata sulla scrittura, sulle battute o sul metronomo ma su concetti analoghi ma dal significato profondamente diverso, come quello di pronuncia, cadenza o clave….”

Numero massimo partecipanti: 15
Destinatari: musicisti e studenti di musica

➤ Per prenotarsi: scrivere a info@spamweb.it
Costo: 25 euro (+ 2 euro per tesseramento SPAM!)

TALENTO, un nuovo spettacolo per le nuove generazioni

Debutta un nuovo spettacolo di Aline Nari dedicato alle nuove generazioni, TALENTO, in collaborazione con il tenore Marco Mustaro.

Anteprima: 8/03/2024 (h18.30) Teatro del Giglio, Lucca
Debutto: 19/03/2024 (h18.00) Teatro fra le Generazioni, Teatro del Popolo, Castelfiorentino FI

Attraverso la danza, il canto, la parola e le immagini, “Talento” propone alle nuove generazioni un momento di riflessione poetica e giocosa sul tema della vocazione personale. Lo spettacolo permette inoltre ai ragazzi di scoprire i linguaggi della scena contemporanea accostati alla tradizione musicale, di godere di una danza elegante e buffa, della bellezza della voce lirica, del gioco teatrale di due artisti maturi e diversi, uniti in una cornice surreale.

scheda spettacolo

MBIRA a Rosignano Solvay
MBIRA, foto di Lorenzo Tardioli n. 2064

MBIRA: 5 marzo (h21.15) Teatro Solvay, Rosignano Solvay (LI) maps

“Abbiamo finito ballando e applaudendo, tutti insieme, al ritmo delle percussioni, felici e contenti come a una festa. Perché l’intelligente lavoro Mbira, della compagnia ALDES di Roberto Castello ha avuto la capacità di guidare il pubblico dalla percezione “frontale” d’abitudine a un “rompete le righe” ricco di energia e allegria. Da tempo Castello si occupa di cultura – anzi di culture – d’Africa, ben sapendo, tanto per fare un esempio, che la sola Nigeria, 200milioni d’abitanti, ha una produzione culturale, teatrale, letteraria, musicale, cinematografica sterminata. Allora proprio dalla mancanza di conoscenza, dal necessario superamento del “sentito dire”, del luogo comune ha preso le mosse il coreografo, per imbastire questo spettacolo-concerto italoafricano. (…) Così, con il garbo e l’ironia che lo contraddistinguono, Roberto Castello si è preso la briga di ricostruire la storia di Mbira…”
Andrea Porcheddu – Gli Stati Generali – 5/11/19

“Sempre impegnato e vigile sui tempi che corrono, polemico e politico, Roberto Castello, alle soglie dei sessant’anni e più che mai battagliero e grintoso, con Mbira procede nel suo cammino deciso sul terreno dei temi sociali, delle battaglie civili, delle lotte per muovere le coscienze. […] In Mbira – nome di uno strumento musicale a lamelle – la danza, nei ritmi magistralmente incorporati, è affidata alle bellissime e virtuose Ilenia Romano e Susanna Iheme […]. Se Roberto Castello voleva far riflettere su tante questioni bollenti, ci è riuscito.”
Elisa Guzzo Vaccarino – Ballet2000 – 20/11/19

“…splendido spettacolo […] Trovarsi alla fine in mezzo all’intero pubblico del Toselli che ballava insieme agli artisti era come intravedere “in nuce” un modo diverso di vivere le complessità del nostro mondo.”
Paolo Bogo – La Guida – 09/01/2020

03/02/’24: PRESENTAZIONE DELLA PUBBLICAZIONE “TEMPI MODERNI o DEL TEATRO ONLINE”

Sabato 3 febbraio, alle ore 15.30, alla Pieve di Badia di Cantignano (LU) si terrà la presentazione dell’opuscolo ‘Tempi Moderni. O del teatro online’, dedicato all’omonima rassegna teatrale ideata da Roberto Castello e realizzata da ALDES|SPAM! in collaborazione con il Comune di Capannori.
Questa piccola pubblicazione raccoglie osservazioni e riflessioni di alcune delle persone che hanno reso possibile o sono semplicemente entrate in qualche modo in contatto con ‘Tempi Moderni’, un progetto profondamente radicato nel territorio di Capannori, nato nel pieno del primo lockdown, e poi proseguito fino ad oggi fino a toccare il Mozambico dove tra pochi giorni nasceranno – a cura di Edna Jaime e Roberto Castello – due dei tre spettacoli che avremo modo di vedere a Capannori la prossima estate.

Hanno contribuito alla realizzazione del libretto attraverso i loro scritti (in ordine alfabetico):
Simona Cappellini, critica teatrale, Sara Casini, studiosa e critica teatrale, Roberto Castello, regista e coreografo, Francesco Cecchetti, assessore alla cultura del Comune di Capannori, Luca Menesini, sindaco del Comune di Capannori, Michele Nucci, architetto, Dirigente Settore Urbanistica del Comune di Lucca, Maurizio Pera, libraio, Walter Porcedda, giornalista e critico teatrale, Igor Vazzaz, artista e critico teatrale

CARNET EROTICO a GENOVA in versione live

Il 3 e 4 febbraio, sabato alle 21:30 e domenica alle 18.30, a Genova presso la sala Agorà La Claque del Teatro della Tosse, Francesca Zaccaria insieme al musicista e compositore Edmondo Romano e alla cantante Alessandra Ravizza, presentano l’ultima versione di Carnet erotico eseguita con musiche dal vivo.

info: https://teatrodellatosse.it/eventi/carnet-erotico-studio-2022-in-versione-live

Carnet Erotico, F. Zaccaria, foto Fabio Zanone III

“…È una scrittura coreografica che libera un immaginario femminile, un femminile molto personale che volge il suo sguardo anche verso una certa estetica dell’Oriente e del suo magnetismo prestando particolare attenzione ai colori, ai dettagli minimi, alle ombre che fanno da eco alle immagini. La liberazione di un’energia sottile, sensuale, squisitamente fisica, icastica e ironica al contempo.
Ecco così apparire la Sirena nera, figura misteriosa, elegante e rigorosa nelle sue geometrie che cantando una strana lingua si macchia di quell’ardore originale, citazione della nostra tradizione.
Troviamo in un angolo l’Orchessa, una giovane strana creatura un po’ buffa e un po’ paurosa che si veste della sua prosperosa nudità per giocare con il suo erotismo intemerata ed impudente, feroce e maldestra.
La danza poi trova il suo respiro in una scrittura gestuale personale e intensa, figlia di un certo rigore marziale unito a caratteristiche del teatro danza di scuola tedesca con il quale da anni Francesca collabora. (…)”

(continua a leggere nel comunicato stampa)

27-28/01/’24: I SCREAM Lab a SPAM! con GISELDA RANIERI
I SCREAM Lab. In foto Giselda Ranieri e Michael Incarbone. Foto di Mauro Zani

Il laboratorio (c/o SPAM! Porcari LU i gg 27-28/01/’24) prende spunto da alcune pratiche connesse alla nuova produzione in fieri ICE_SCREAM di Giselda Ranieri: un duo coreografico tra voce e movimento, risate e pianti ispirato al concetto di ‘ecologia delle emozioni’ e a G. Bateson e che si chiede ironicamente quanto il nostro congelamento emotivo sia proporzionale allo scioglimento dei ghiacci!

I due giorni di lavoro si focalizzeranno sulla relazione corpo-voce all’interno del range espressivo e formale riso-pianto. Quanto una risata può trasformarsi in pianto e quando e in quali modi si può piangere dal ridere. Ranieri condurrà il gruppo di partecipantə in un gioco tra spontaneità e costruzione coreografica, attraverso l’esplorazione della voce e dei suoni in connessione al corpo in movimento, per divertirsi e stupirsi a scoprire il proprio e l’altrui modo e mondo emotivo in un continuo intreccio tra forma-scioglimento e ri-costruzioni.

> Aperto a professionistə e appassionatə di tutte le discipline artistiche.

INFO alla pagina: https://www.aldesweb.org/i-scream-lab-per-un-corpo-e-motivo/

INFERNO a SPOLETO
INFERNO, foto di Mario Morroni

Dopo le ultime presentazioni a Parigi al Théâtre de La Ville, alla NID PLATFORM, all’APP Festival e a Pistoia, INFERNO il 12/01/2024 sarà a Spoleto, al Teatro Menotti

“…L’Inferno di Castello, come ammette lo stesso coreografo, assomiglia molto al Paradiso. …Lo ha fatto con l’ironia e l’intelligenza che da sempre contraddistinguono il suo lavoro di regista e coreografo, realizzando una solida drammaturgia di immagini, gesti, musiche e suoni di Marco Zanotti e Andrea Taravelli e parole (più borbottate che scandite), in un crescendo che alla fine travolge il pubblico plaudente…
(…) una specie di rituale apotropaico ed estatico, attraverso il quale una comunità ritrova se stessa, la propria essenza, quel nucleo potente di energia dionisiaca, allo stesso tempo oscura e gioiosa, sensuale e fatale, che ridà senso alle nostre azioni.
E allora quelle potenti danze tribali, nelle quali i danzatori, come posseduti da un fluido indomabile, liberano all’unisono le loro energie, cosi come le divertenti passerelle da disco music, che a un certo punto – tra luccicanti paillettes, fasci di luce e seduttive pose da chorus line – sembrano uscite da uno schermo cinematografico, stanno a significare che forse si può perfino beffare il diavolo, smascherando i suoi giochi meschini e invitandolo a danzare.”
Roberto Giambrone – Il Sole 24 ORE 

il 31/12 COMINCIAMO BENE!: serata di RACCOLTA FONDI con CONCERTO dell’AMM Ensemble

La notte di Capodanno SPAM! ha ospitato l’Associazione Musica Monteggiori con un concerto dell’AMM Ensemble, diretto da Bruno Romani. Una serata intitolataCominciamo bene!” i cui introiti, circa 900 euro, sono stati devoluti agli ospedali di Gaza tramite l’organizzazione di volontariato ed onlus PCRF-Italia (Palestine Children’s Relief Fund) che da decenni organizza missioni di medici volontari di tutto il mondo in Palestina.

Merito della raccolta l’impegno di tutti, dagli organizzatori ai musicisti, che hanno fornito la propria prestazione in forma gratuita, consentendo di destinare l’intero ricavato per l’obiettivo.
Un modo per iniziare l’anno festeggiando senza perdere di vista la necessità di dare sempre il proprio, seppur piccolo, contributo per un mondo migliore.

INFO alla pagina: https://www.aldesweb.org/31-12-cominciamo-bene-serata-di-raccolta-fondi-con-concerto-dellamm-ensemble

COMINCIAMO BENE! raccolta fondi e concerto
ONLINE IL #38 DI 93% – MATERIALI PER UNA POLITICA NON VERBALE

Cari amici,
è online “AI AI AI AI – cosa ci inquieta dell’intelligenza artificiale”; con questo 38esimo numero di 93% – materiali per una politica non verbale. salutiamo l’anno che va chiudendosi attraverso una riflessione su un fenomeno, del quale si è già detto e scritto di tutto, ma che sembra essere ancora al suo principio.

Per provare a capire se e come creatività umana e intelligenze artificiali possono dialogare, abbiamo chiesto a Francesco D’Isa, Maria Teresa Carbone, Giuseppina Borghese e Claudio Kulesko una riflessione che esplora ansie e prospettive dell’applicazione delle AI in termini di possibilità, di copyright, di puro concetto.
L’editoriale è di Graziano Graziani.

Buona lettura!

copertina di novantatrepercento.it n38 - Dot Matrix in Space Balls
IL 13/12 L’ULTIMA SERATA dei MERCOLEDI’ DA SALMONI a SPAM!
Mercoledì da SAalmoni 13 dicembre

Il 13 dicembreultimo appuntamento con i “Mercoledì da salmoni.

Ingresso, come sempre, dalle 20.00, un piatto caldo (vegetariano) offerto da SPAM! e poi, a seguire, Stefania Tansini, Premio Ubu ’22 migliore performer under 35, che presenterà “LA GRAZIA DEL TERRIBILE “…che stupisce e commuove per la grazia e la ricercatezza del gesto” (dalla motivazione Premio Experimenta 2019).

A concludere la serata il pirotecnico concerto della ENGANZIBAO DANCE ORCHESTRA, questa volta composta da Marco Bachi (basso), Paolo Sodini (chitarra), Filippo Guerrieri (tastiere), Stefano Giannotti (banjo e voce), Marco Martinelli (batteria), con la direzione di Renzo Telloli

Ingresso alla serata: 8 euro
(+2 euro per eventuale tesseramento annuale a SPAM!)

➤  consigliamo di prenotarsi tempestivamente (fino ad esaurimento posti) al link: https://forms.office.com/r/NuJ7vuyZiM
La prenotazione è individuale ed è riservata a chi avrà già effettuato richiesta di tesseramento (i 2 euro di tesseramento annuale all’ass.ne SPAM! saranno da versare in loco)

DOMENICA 12/11 (h18): YUCK MIRANDA a SPAM! con MARCO ZANOTTI
ZITA, foto di Mariano Silva

Le opere degli artisti contemporanei africani sono uno dei mezzi più efficaci per comprendere cosa sia davvero l’Africa oggi, al di là delle semplificazioni dei media e degli slogan politici. È davvero un peccato che sia così difficile incontrarle in Italia.
Un’occasione davvero preziosa in questo senso viene offerta da SPAM! che, domenica 12 novembre alle 18.00, ospiterà Zita” di Yuck Miranda, uno dei più interessanti giovani autori della scena teatrale mozambicana, attualmente in residenza creativa presso il Centre National de la Danse di Parigi.
Uno spettacolo intenso e toccante, in cui Miranda, accompagnato da Marco Zanotti alla mbira nyunga nyunga (strumento tradizionale del sud del Mozambico), come un cantastorie allo stesso tempo antico e contemporaneo, combina recitazione, canto e danza, per narrare un episodio realmente accaduto. Lo spettacolo è in lingua portoghese con sopra titoli in italiano.

A seguire un concerto per percussioni e lamellofoni di Marco Zanotti.

Al termine Miranda – che è anche attivista LGBTQ+ in un paese in cui è tutt’altro che comodo esserlo – incontrerà il pubblico per raccontare la situazione dei diritti legati all’identità di genere in Mozambico, e più in generale nell’Africa sub sahariana. Un’occasione assolutamente da non perdere per tutti quelli che sono interessati a vedere il mondo attraverso gli occhi di un giovane artista che vive e lavora nell’estremo sud del continente africano.
La serata è a cura di ALDES|SPAM!, in collaborazione con LuccAut.

TOMORROW’S PARTIES – versione italiana in PRIMA NAZIONALE a ROMAEUROPA

Forced Entertainment è universalmente considerata una delle più originali e autorevoli realtà della drammaturgia britannica contemporanea, il Festival d’Automne di Parigi solo un paio di anni fa ha dedicato loro una lunga retrospettiva. TOMORROW’S PARTIES è uno dei loro lavori di maggior successo e ora, grazie a un gruppo di illuminati coproduttori lo spettacolo arriva finalmente in Italia e in lingua italiana. Per la prima volta nella loro storia, infatti, i Forced Entertainment hanno acconsentito ad una versione non in lingua originale di un loro lavoro. A curarla Robin Arthur, storico componente del gruppo, insieme a Roberto Castello, coreografo e direttore artistico di ALDES, che ne ha anche curato la traduzione.
(…continua a leggere nel COMUNICATO STAMPA)

Il 3, 4 e 5 novembre 2023, al Mattatoio di Roma, la prima nazionale dello spettacolo in versione italiana a ROMAEUROPA Festival

Le prossime date:
16/02/2024 Teatro Niccolini / FTS, San Casciano FI
17/02/2024 Teatro Mascagni / FTS, Chiusi SI
04/04/2024 Teatro Boiardo / ATER, Scandiano RE
13/04/2024 (h20.30) Palamostre – Sala Carmelo Bene / CSS, Udine
14/04/2024 (h19.00) Palamostre – Sala Carmelo Bene / CSS, Udine
23-24/04/2024 (h20.30) Teatro della Tosse, sala Agorà, Genova

TOMORROW'S PARTIES - versione italiana, manifesto
NÃO NÃO. Primo studio a BOLOGNA

Felici di segnalare la presentazione del primo studio di Não Não dal 20 al 22 ottobre (h19) presso il Teatro delle Moline di Bologna, nell’ambito di CARNE – focus di drammaturgia fisica.
Não Não – primo studio è una performance coreografata e diretta da Federica Rosellini e Francesca Zaccaria, due artiste con formazioni diverse, un’attrice, l’altra danzatrice, che qui si mettono in gioco insieme in un progetto ibrido, che fonde il teatro con l’arte della ceroplastica, un corpo a corpo con la materia scultorea.

Não Não – primo studio
progetto, regia, coreografia Federica Rosellini e Francesca Zaccaria
con Federica Rosellini e Francesca Zaccaria
collaborazione alla drammaturgia Alessandra Elettra Badoino
progetto sonoro Claudio Tortorici
disegno luci Simona Gallo
manufatti in cera Alice Piscitelli e Francesca Zaccaria
durata 40 minuti ca
collaborazione produttiva ALDES, Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale
con il sostegno di DEOS – Danse Ensemble Opera Studio e di MIC – Direzione Generale Spettacolo, Regione Toscana / Sistema Regionale dello Spettacolo, prologo – CARNE focus di drammaturgia fisica

Não Não - primo studio, foto di Alessandra Elettra Badoino
ONLINE con il nuovo numero di 93% “IL SENSO DEL TEMPO – DANZA CONTEMPORANEA 40 ANNI DI MOVIMENTO”

E’ online il 36esimo numero di 93% – materiali per una politica non verbale interamente dedicato al convegno “Il senso del tempo – Danza contemporanea, 40 anni di movimento”, organizzato in collaborazione con AIDAP e il Comune di Capannori il 6 e il 7 settembre a Capannori e Porcari (LU).

Cosa è la danza contemporanea italiana, un movimento, un genere artistico, una categoria critica? Da cosa nasce e per andare dove? Come è cambiata nei 4 decenni che ci separano da quello che molti identificano come il momento della sua nascita? Che ruolo e che funzione aspira ad avere nella società?
A queste e ad altre domande provano a rispondere Fabio Acca, Dora Levano, Massimo Marino e Gaia Clotilde Chernetich, con interventi inediti introdotti dall’editoriale di Rodolfo Sacchettini. Un’occasione per ricostruire e condividere una prospettiva sulla danza; sul suo presente, sul suo passato, ma soprattutto sul suo futuro.

Copertina del n.36 di www.novantatrepercento.it "Il senso del tempo – Danza contemporanea, 40 anni di movimento", in foto: Valeska Gert, Atelier Leopold, München 1918
01/10 a SPAM!: BLAINE L. REININGER della leggendaria Band TUXEDOMOON
CONCERTO con Blaine Reininger

Felici ed onorati di ospitare domenica 1 ottobre a SPAM! il Concerto di Blaine L. Reininger, co-fondatore dei Tuxedomoon, la leggendaria band americana fondata nel 1977 con Steven Brown, uno dei gruppi che meglio hannno saputo incarnare lo spirito post punk californiano della fine degli anni ’70 e che ha segnato il panorama musicale degli anni ottanta.

A lui si unisce per questo tour un grande amico chitarrista: Georgio Valentino, conosciuto come artista solista e per la sua collaborazione con la rock band australiana Crime and the City Solution.

06-07/09/2023: “Il senso del tempo – Danza contemporanea, 40 anni di movimento”

Il 6 e il 7 settembre tra Capannori e Porcari (LU) si terrà il convegno “Il senso del tempo – Danza contemporanea, 40 anni di movimento”, organizzato da ALDES in collaborazione con AIDAP e con il patrocinio del Comune di Capannori.

I due giorni di convegno vogliono provare a ricostruire la linea che connette il presente con il contesto storico/culturale in cui è nata la danza contemporanea italiana negli anni ’80 avviando una riflessione che, più che una genealogia degli artisti, miri a delineare una genealogia del senso e delle motivazioni ideali che hanno mosso le diverse generazioni. L’ambizione è quella di iniziare a costruire una prospettiva storica condivisa che possa servire da base per un confronto sul ruolo e sulla funzione sociale che il teatro coreografico potrebbe e dovrebbe ambire a rivestire in futuro.
Le sessioni di lavoro si apriranno con brevi interventi dei relatori per proseguire poi con un dibattito, aperto a tutti. Non è prevista la possibilità di seguire i lavori in streaming. Gli atti del convegno saranno raccolti e pubblicati successivamente su 93% – materiali per una politica non verbale.

Relatori: Elisa Guzzo Vaccarino, Massimo Marino, Dora Levano, Fabio Acca, Gaia Clotilde Chernetich
Moderatore: Roberto Castello
Reporter: Rodolfo Sacchettini
________________
EVENTO FB

6-7/09: PROSSIMI SPETTACOLI, PROVE APERTE, DANCE CUB E DJ-SET A SPAM!

In occasione del convegno “Il senso del tempo – Danza contemporanea, 40 anni di movimento” del 6 e 7 settembre, segnaliamo due serate di spettacoli a SPAM!, Porcari LU:

il 6/09 alle h21.00 FALLEN ANGELS (studio), di Michael Incarbone con Erica Bravini
Segue alle h21.45 il DANCE CLUB condotto da Giselda Ranieri

il 7/09 alle h21 la prima prova aperta di GENTLEMAN, di Marco Zanotti, dopo l’annullamento dello scorso maggio a causa dell’alluvione in Romagna. Segue DJ-set di/con Federico Faggioni
________________

INFO:
https://www.aldesweb.org/fallen-angels-e-dance-club
https://www.aldesweb.org/gentleman-dj-set

LA RECENSIONE DI SANDRO AVANZO su “TEMPI MODERNI”

Capannori, nel fittissimo calendario dei festival estivi, si distingue per Tempi Moderni, manifestazione ideata e organizzata da Roberto Castello. Troviamo qui fuse intimamente insieme le caratteristiche della socialità e della festa. Giunti al quarto anno di allestimenti le specifiche peculiarità ne fanno una sorta di unicum, un non-festival ormai ben delineato negli intenti e nelle prospettive…
(continua a leggere)

DAL 19/07:  “TEMPI MODERNI” NELLE CORTI di CAPANNORI
cartolina Tempi Moderni 2023

Torna dal 19 al 28 luglio (me-gio-ve 19-20-21 + 26-27-28), per la sua quarta edizione, TEMPI MODERNI, la rassegna appositamente creata da ALDES | SPAM! per le corti di Capannori, luoghi identitari del territorio, ideata in collaborazione e con il sostegno del Comune di Capannori per riscoprire il gusto della socialità assistendo a spettacoli originali di teatro popolare d’arte.

Ogni sera alle 21 per le due settimane di programma >>> tre prime nazionali di spettacoli gratuiti di teatro contemporaneo per rallegrare spettatori di ogni età e condizione sociale: “L’Atlante delle danze immaginarie”, nuova produzione ALDES firmata da Roberto Castello su musiche originali di Stefano Giannotti e che vedrà in scena tre danzatori della compagnia: Martina Auddino, Erica Bravini, Riccardo De Simone“Babele” di Fabio Saccomani, giovane promessa della stand up comedy e lo spettacolo di teatro canzone “La cantautrice fantasma” di Ivan Talarico, cantautore, autore e teatrante, nonché conduttore di Radio Rai3.
I venerdì sera (21 e 28 luglio) gli spettacoli saranno seguiti da concerti. Ospiti il greco Vaggelis Merkouris, il cileno Esteban Pavez, Zam Moustapha Dembélé, griot, dal Mali e Luca Giovacchini assieme a Diego Sapignoli.

(continua a leggere)

MBIRA da ROMA a VENEZIA…
MBIRA, foto di Lorenzo Tardioli n. 2064

MBIRA  – prossime date estive >>>

18/06/2023 Festa della Danza di Roma, Piazza Testaccio, Roma
09/07/2023 Festival Scene di Paglia, Venezia
10/07/2023 L’Isola delle meraviglie, Dolo VE

“…Abbiamo finito ballando e applaudendo, tutti insieme, al ritmo delle percussioni, felici e contenti come a una festa. Perché l’intelligente lavoro Mbira, della compagnia ALDES di Roberto Castello ha avuto la capacità di guidare il pubblico dalla percezione “frontale” d’abitudine a un “rompete le righe” ricco di energia e allegria. Da tempo Castello si occupa di cultura – anzi di culture – d’Africa, ben sapendo, tanto per fare un esempio, che la sola Nigeria, 200milioni d’abitanti, ha una produzione culturale, teatrale, letteraria, musicale, cinematografica sterminata. Allora proprio dalla mancanza di conoscenza, dal necessario superamento del “sentito dire”, del luogo comune ha preso le mosse il coreografo, per imbastire questo spettacolo-concerto italoafricano. (…) Così, con il garbo e l’ironia che lo contraddistinguono, Roberto Castello si è preso la briga di ricostruire la storia di Mbira…”
Andrea Porcheddu – Gli Stati Generali

9 LUGLIO: RE_PLAY DEBUTTA a INEQUILIBRIO

Siamo felici di segnalare il debutto del progetto RE_PLAY di e con Giselda Ranieri, domenica 9 luglio (ore 18.00) presso la Sala Nardini di Rosignano M.mo (LI), nell’ambito di Inequilibrio Festival.

RE_PLAY, è un solo danzato, in cui Giselda Ranieri riflette sul concetto di Presenza/Assenza, utilizzando ricordi e souvenir virtuali e reali di un archivio personale degli ultimi 2 anni.
Il progetto è stato presentato al NID Platform / Open Studios 2021.

Sullo studio hanno scritto:

“…ironico e divertente… Ranieri, che rivela straordinarie doti di performer, riflette sul concetto di distanza…”
Roberto Giambronela Repubblica

“…Re_play, intelligente e fruibile, è uno studio sulla memoria in un connubio di voce, danza, mimica e un minuzioso uso del corpo…”
Manuela Barbato – ARTRIBUNE

“… La performance è pervasa di ironia, caratteristica che appartiene naturalmente a Giselda, ma non mancano gli elementi di “disturbo”, che scavano ancora più in profondità…”
Simona Cappellini – Krapp’s Last Post

“…il corpo è un sussulto di movimenti e pose che si offrono allo sguardo dell’altro: il ricorso al mezzo multimediale consente alla performer di porre questioni sul rapporto tra reale e virtuale… mai rinunciando a una persistente ironia…”
Tiziana Bonsignore – Teatro e Critica 

Giselda Ranieri in RE_PLAY, foto Ilaria Scarpa
IN GIRUM… ed INFERNO ospiti del Théâtre de La Ville di Parigi

In giugno, INFERNO, Premio Ubu 2022 / Migliore spettacolo di Danza e, per la seconda volta, IN GIRUM IMUS NOCTE ET CONSUMIMUR IGNI, saranno ospiti del Théâtre de La Ville di Parigi.

INFERNO
6-7/06 h20.00 – Théâtre des Abbesses
https://www.theatredelaville-paris.com/fr/spectacles/saison-2022-2023/danse/inferno

IN GIRUM IMUS NOCTE ET CONSUMIMUR IGNI
9-10/06 h20.00 – Théâtre des Abbesses
https://www.theatredelaville-paris.com/fr/spectacles/saison-2022-2023/danse/in-girum-imus-nocte-et-consumimur-igni

INFERNO di R. Castello. In foto: Susannah Iheme. Foto: De-Da Productions
INTERVISTA a ROBERTO CASTELLO su (T) – LE MAG web Théâtre de la Ville
TDV pg intervista R. Castello 2023

Intervista a Roberto Castello pubblicata su (T) – le Mag web del Théâtre de la Ville:

Entretien avec Roberto Castello

https://www.theatredelaville-paris.com/fr/theatre-sans-frontieres/se-consumer-dans-la-nuit-rire-en-enfer

è ONLINE #35 “DECOLONIZZARE I MUSEI” di 93%
copertina di www.novantatrepercento.it n.35 "decolonizzare il museo", in foto: l'opera dell'artista, attivista Laetitia Ky “Pow'hair (instead of power)”

Siamo online con “decolonizzare il museo”, 35esimo numero di di novantatrepercento.it, che apre uno sguardo sul processo di decolonizzazione che sta investendo i musei in tutta Europa, tra resistenze culturali ed eccezioni politiche.
Ci raccontano come si può decolonizzare il museo, esplorando le possibilità di questa rivoluzione culturale, l’archeologa Maria Pia Guermandi, le antropologhe Giulia Grechi (intervistata da Andrea Staid) e Silvia Iannelli e la ricercatrice e attivista Mackda Ghebremariam Tesfau’, introdotte dall’editoriale di Graziano Graziani.
Una riflessione sulle pratiche di decolonizzazione dell’immaginario collettivo dagli atteggiamenti di stampo coloniale, ancora presenti nelle nostre istituzioni e nel nostro stesso modo di guardare il mondo.

_
Ringraziamo l’artista attivista Laetitia Ky e la LIS10Gallery che ci hanno permesso di utilizzare per la copertina di questo numero la foto che abbiamo scattato alla Biennale arte di Venezia e che ritrae l’artista nell’opera “Pow’hair (instead of power)” – c-print, mounting on diasec-plexiglass satin 75×50 cm, 2022.

il 24 maggio GRANDE FESTA FINALE dei MERCOLEDI’ DA SALMONI

Il 24/05 a SPAM!, Porcari (LU), grande FESTA FINALE dei “Mercoledì da Salmoni“di primavera con una straordinaria Jam Session / Live Dance Club diretta da Marco Zanotti con Marco Bachi, Piero Perelli, Zeno Marchi, Giorgio Grazzini.
Aprirà la serata (a h20.00) il frugale ma ottimo piatto (a sorpresa e gratuito) e l’ultima pericolosa performance di Fabio Saccomani.

festa finale MERCOLEDI DA SALMONI maggio23. Foto di Giorgio Giannini

➤ tutte le informazioni alla pagina: https://www.aldesweb.org/mercoledi-da-salmoni-24-05-2023

INFERNO vince il PREMIO UBU 2022 / Migliore Spettacolo di Danza
INFERNO, foto Paolo Porto 4374

12/12/22. INFERNO vince il Premio Ubu 2022 / Migliore spettacolo di Danza.

Lo spettacolo è il risultato del lavoro di due anni di un meraviglioso gruppo di artiste e artisti senza i quali Inferno non sarebbe ciò che è.
Ringraziamo di cuore anche tutti quelli che hanno creduto in questo lavoro e lo hanno sostenuto.

Qui di seguito i nomi di tutti quelli che hanno contribuito alla realizzazione del progetto:

coreografia, regia, progetto video Roberto Castello
in collaborazione con Alessandra Moretti
danza Martina Auddino, Erica Bravini, Jacopo Buccino, Riccardo De Simone, Susannah Iheme / Sara Capanna, Michael Incarbone / Nicola Cisternino, Alessandra Moretti, Giselda Ranieri, Ilenia Romano
musica Marco Zanotti in collaborazione con Andrea Taravelli
fender rhodes Paolo Pee Wee Durante
luci Leonardo Badalassi
costumi Desirée Costanzo
consulenza 3D Enrico Nencini
mixaggio audio Stefano Giannotti
mastering audio Jambona Lab
promozione Beatrice Tani
amministrazione Silvana Busetto
press Antonella Mucciaccio
foto Giovanni Chiarot, Paolo Porto, Donato Aquaro, Cosimo Trimboli, Piero Tauro
un ringraziamento a Mohammad Botto e Genito Molava per il prezioso contributo

una coproduzione ALDES, CCN de Nantes, Romaeuropa Festival, Théâtre des 13 vents CDN, Centre Dramatique National Montpellier, Palcoscenico Danza – Fondazione TPE
e con il sostegno della Rassegna RESISTERE E CREARE di Fondazione Luzzati Teatro della Tosse, ARTEFICI.ResidenzeCreativeFvg / ArtistiAssociati
con il sostegno di MIC / Direzione Generale Spettacolo, REGIONE TOSCANA / Sistema Regionale dello Spettacolo

E’ online INFERNO TAPES, L’album con le musiche di Marco Zanotti per l’INFERNO

Dal novembre ’22 è disponibile su Bandcamp, e in tutti gli stores digitali, INFERNO TAPES, l’album di Marco Zanotti in collaborazione con Andrea Taravelli, che raccoglie le musiche originali di INFERNO.
Un progetto musicale davvero particolare, nato di pari passo con le coreografie dello spettacolo attraverso un lungo lavoro di improvvisazioni, studi e riflessioni con l’autore e i sette interpreti durante il quale Zanotti e Taravelli hanno composto, modificato, cestinato, elaborato e registrato una considerevole mole di musica, prevalentemente acustica e dal vivo…

(continua a leggere nel COMUNICATO STAMPA)

copertina dell'album INFERNO TAPES, foto di Giovanni Chiarot
CARNET EROTICO – studio 2022 in ANTEPRIMA a Bologna e Genova
CARNET EROTICO, foto Lorenzo Antei n2

In anteprima a Bologna e Genova: CARNET EROTICO – studio 2022, di/con Francesca Zaccaria

4 (h19.00) e 5 (h21.30) novembre nell’ambito di CARNE – Sala Salmon / Arena del Sole – ERT, Bologna
19 e 20 novembre RESISTERE E CREARE / Sala Dino Campana, Teatro della Tosse, Genova

WORKSHOP RESIDENZIALE GRATUITO con Giselda Ranieri

Giselda Ranieri, in collaborazione con Inteatro e Marche Teatro, organizza un workshop-conoscitivo residenziale rivolto a n. 20 partecipanti di ambo i sessi e over 18, della durata di 4 giorni.
Il workshop è gratuito e si svolgerà dal 6 al 9 DICEMBRE 2022 presso la Sala Sommier di Villa Nappi, Polverigi (AN).

➤➤➤ Termine di iscrizione: 15 NOVEMBRE 2022 ore 12:00
Tutte le informazioni e le modalità d’iscrizione alla pagina www.inteatro.it/workshop-residenziale-gratuito-per-n-20-danzatoridanzatrici-a-scopo-conoscitivo-e-di-audizione

Ranieri è in una fase di elaborazione del nuovo progetto ICE_CREAM tra voce e movimento che indaga le forme del riso e del pianto. L’autrice è interessata a incontrare interpreti eventualmente da coinvolgere come affiancamento al processo creativo.
www.giseldaranieri.com
www.aldesweb.org/portfolio_category/giselda-ranieri

Giselda Ranieri
L’Anteprima di TOMORROW’S PARTIES – versione italiana a Lucca

Il 29-30 settembre e l’1-2 ottobre ALDES ha presentato al Teatro San Girolamo di Lucca l’Anteprima Nazionale di Tomorrow’s Parties, un lavoro realizzato nel 2011 dai Forced Entertainment, compagnia storica della drammaturgia contemporanea britannica.

A più di un decennio di distanza dal debutto ALDES e Forced Entertainment hanno deciso di realizzare, non una riedizione, ma una trasposizione fedele di questo lavoro, di grande leggerezza ma al tempo stesso di grande spessore e attualità, con l’intento di rendere accessibile al pubblico italiano, senza l’ostacolo dei sovra titoli, il raffinato dialogo che intercorre tra i personaggi.

Dopo le tournée in tutta Europa, Usa e Australia, lo spettacolo arriverà quindi in Italia e, per la prima volta, non in lingua originale ma in italiano, con in scena alcuni fra i maggiori interpreti della scena contemporanea italiana: Marco Cavalcoli nel ruolo maschile e, di volta in volta, Caterina Simonelli e Deniz Ozdogan ad alternarsi nel ruolo femminile.

➤ La versione italiana dello spettacolo DEBUTTERA’ il 3-4-5/11/2023 al Romaeuropa Festival

“LA DANZA DI ROBERTO CASTELLO E ALDES IN UN LIBRO”
di Andrea Porcheddu –  Gli Stati Generali

“Quando si pubblica un libro che dà conto dell’avventura umana e creativa di un artista è sempre una festa. Tanto più lo è se quel libro è il primo, la prima occasione per riflettere su un viaggio nel mondo della danza e del teatro ultradecennale. Ben venga dunque questo libro: “Nel migliore dei mondi possibili”, curato da Valentina Valentini, Valeria Vannucci e Chiara Pirri Valentini, edito da Ephemeria, nell’ambito della collana diretta da Eugenia Casini Ropa. E racconta, questo volume – con testimonianze diverse – il lavoro di Roberto Castello, Alessandra Moretti e la compagnia ALDES. Si tratta, va detto subito, di una pubblicazione molto ben strutturata, si potrebbe dire necessaria: davvero aperta ad ampie prospettive, nella pluralità di voci e interventi che spiegano, illustrano, commentano, contestualizzano, assieme ad apparati scientifici decisamente approfonditi. E sono davvero da leggere le interviste agli artisti; i saggi, oltre che dei curatori, di Alessandro Pontremoli, di Massimo Marino, Alessandro Bertinetto, Danila Blasi, Gabriele Rizza, Graziano Graziani.
Ben venga, insomma, perché va a riempire un vuoto piuttosto inspiegabile, vista la storia e le produzioni di ALDES. In occasione della presentazione del libro, mi sono lasciato andare ad alcune considerazioni, che riporto qui, in forma più compiuta…”

(continua a leggere su: www.glistatigenerali.com)

Copertina volume "Nel migliore dei mondi possibili", grafica di Alessandra Moretti
SPAM! | BANDO di RESIDENZA PERMANENTE

ALDES, tramite il progetto SPAM!, offre ospitalità in residenza ad artisti, danzatori, attori, performers, artisti visivi, musicisti, artisti circensi.
Per fare richiesta, occorre inviare a residenze@spamweb.it una domanda indirizzata alla direzione artistica, corredata dal progetto che si intende sviluppare, un breve cv, eventuale portfolio, link al sito web o ai video, nonché il periodo di residenza preferibile.
La direzione darà periodicamente risposta a tutti quelli che presenteranno la domanda di residenza.

Si consiglia l’invio della domanda con almeno n.3 mesi di anticipo in relazione al periodo preferibile della residenza.

Per maggiori informazioni scrivere a: residenze@spamweb.it

SEGNALAZIONE

Al momento sono ancora incomplete alcune sezioni di archivio del sito (sez.: PRODUZIONE/FUORI REPERTORIO, PROGETTI LOCALI, CALENDARIO)