TEMPI MODERNI

SPETTACOLI NELLE CORTI DI CAPANNORI
DAL 16 AL 25 LUGLIO 2024
– entrata libera (si invita a contraccambiare con beni di prima necessità) –

Torna a luglio, per la sua quinta edizione, Tempi Moderni, la rassegna appositamente creata per le corti di Capannori, luoghi identitari del territorio, ideata da Roberto Castello in collaborazione e con il sostegno del Comune di Capannori, per riscoprire il piacere della socialità assistendo a spettacoli originali di teatro popolare d’arte.
Anche quest’anno gli eventi si alterneranno dal 16 al 25 di luglio, per un totale di 18 appuntamenti, in otto corti e aie del Capannorese alcune di esse ormai storiche: l’Aia Saponati a Matraia, la Cortaccia di Badia di Cantignano, All’Erta a Lappato, il Giardino di Comunità a San Giusto di Compito, Corte Cristo a Lammari, Corte Luporini a Santa Margherita e, per la prima volta, anche il Centro Culturale “La Limonaia” a Colle di Compito e il Cortile della Chiesa di Santa Margherita.

Ogni sera alle 21 per le due settimane (martedì, mercoledì, giovedì 16, 17 e 18 e 23, 24 e 25 luglio), spettacoli di teatro contemporaneo di qualità per rallegrare spettatrici e spettatori di ogni età e condizione sociale.
Saranno due le nuove produzioni ALDES presentate in anteprima quest’anno: “Karingana wa Karingana”, firmata da Roberto Castello e realizzata nell’ambito di Boarding Pass Plus – che sarà preceduta ogni sera da “The space in between” della coreografa mozambicana Edna Jaime, e “Gentleman” di Marco Zanotti e Federico Faggioni (a.k.a. dj federico f). Inoltre Ambra Senatore – una delle autrici di maggior successo tra chi ha mosso i suoi primi passi in ALDES e dal 2016 direttrice del CCN Centre Choreographique National di Nantes – presenterà una nuova creazione pensata appositamente per le corti del capannorese dal titolo “Bastava farlo capostazione”.

“Karingana wa karingana” è una creazione di Roberto Castello con musiche originali di Stefano Giannotti, interpretata dai danzatori mozambicani Ernesto Aleixo e Alberto Nhabangue, con la traduzione simultanea a cura di Mariano Nieddu. Ogni sera lo spettacolo sarà preceduto da “The space in between” di Edna Jaime con Riccardo De Simone. Le due creazioni sono state realizzate nell’ambito di Boarding Pass Plus, azione del MiC a sostegno dei processi di internazionalizzazione attraverso il confronto e lo scambio di pratiche artistiche tra professionisti italiani e stranieri.
“Gentleman”, di Marco Zanotti e dj Federico F, si sviluppa a partire dalla traduzione della biografia di Fela Kuti curata da Marco Zanotti per Arcana nel 2012. Fela Kuti, negli anni ’70 e ’80 talmente popolare – in Africa, e non solo – da essere soprannominato ‘The Black President’, è una delle figure attraverso le quali è più facile cogliere i temi del dibattito politico e ideologico nell’Africa immediatamente postcoloniale. Un dibattito che, è sorprendente notare, a oltre 40 anni di distanza è per molti versi ancora di sorprendente attualità.
In “Bastava farlo capostazione” la giocosa ironia di Ambra Senatore seduce il pubblico attraverso una danza piena di sorprese, capace di insinuarsi con profonda umanità nei meandri più reconditi delle relazioni umane e del nostro quotidiano.

Tempi Moderni è una sorta di Carro di Tespi attualizzato: non spettacoli preesistenti ideati per il teatro, ma piccole produzioni realizzate ad hoc così da offrire a un pubblico in larga parte non avvezzo al teatro lavori che possano catturare l’attenzione e divertire tutti, dai più piccoli ai più anziani, indipendentemente dal livello di istruzione.
Il progetto, nato per rispondere ai molteplici bisogni di un momento difficile come quello della pandemia, ha finito per trasformarsi in un’insperata occasione di riflessione, e in un prezioso laboratorio pratico, sul teatro popolare d’arte. Anche per questo ha finito per diventare un appuntamento fisso nel calendario estivo degli eventi capannoresi e una preziosa occasione per gli artisti che sono interessati a confrontarsi con il problema di un teatro che provi a ritrovare il proprio senso anche al di fuori degli spazi ad esso dedicati delle aree urbane e metropolitane.

Il progetto, come gli altri anni, non prevede il pagamento di un biglietto d’ingresso, ma il pubblico è invitato a contraccambiare generosamente l’impegno degli artisti e degli organizzatori con beni di prima necessità – raccolti sul posto dai volontari Caritas – che provvederanno ad immetterli nel circuito della solidarietà sociale. Perché il teatro può anche essere modello di inclusione e di un ciclo economico virtuoso.

Una rassegna a cura di ALDES | SPAM! rete per le arti contemporanee
in collaborazione con il Comune di Capannori
realizzata con il sostegno di MIC – Ministero della Cultura, Regione Toscana / Sistema Regionale dello Spettacolo, Comune di Capannori, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e con la collaborazione della Caritas Diocesi di Lucca

Per maggiori informazioni
info@spamweb.it
Mob. 3483213503 / 3483213504
FB – spamreteperlearticontemporanee
IG – spamreteperlearticontemporanee

A5_TEMPI-MODERNI-24_fronte

CALENDARIO 

➤ MA 16 luglio h21
San Giusto di Compito – Giardino di Comunità, Gentleman, di e con Marco Zanotti e Federico Faggioni
Lammari – Corte Cristo, Bastava farlo capostazione, di e con Ambra Senatore
Lappato – All’Erta, The space in between, di Edna Jaime con Riccardo De Simone e a seguire Karingana wa Karingana, di Roberto Castello con con Ernesto Aleixo e Alberto Nhabangue, traduzione simultanea Mariano Nieddu

ME 17 luglio h21
Colle di Compito – Centro Culturale “La Limonaia”, Gentleman, di e con Marco Zanotti e Federico Faggioni
Matraia – Aia Saponati, Bastava farlo capostazione, di e con Ambra Senatore
Badia di Cantignano – Cortaccia, The space in between, di Edna Jaime con Riccardo De Simone e a seguire Karingana wa Karingana di Roberto Castello con Ernesto Aleixo e Alberto Nhabangue, traduzione simultanea Mariano Nieddu

GIO 18 luglio h21
Matraia – Aia Saponati, Gentleman, di e con Marco Zanotti e Federico Faggioni
Badia di Cantignano – Cortaccia, Bastava farlo capostazione, di e con Ambra Senatore
Lammari – Corte Cristo,  The space in between, di Edna Jaime con Riccardo De Simone e a seguire Karingana wa Karingana di Roberto Castello con Ernesto Aleixo e Alberto Nhabangue, traduzione simultanea Mariano Nieddu

➤ MA 23 luglio h21
Santa Margherita – Cortile della Chiesa, The space in between di Edna Jaime con Riccardo De Simone e a seguire Karingana wa Karingana di Roberto Castello con Ernesto Aleixo e Alberto Nhabangue, traduzione simultanea Mariano Nieddu
San Giusto di Compito – Giardino di Comunità,  Bastava farlo capostazione, di e con Ambra Senatore
Lappato – All’Erta, Gentleman, di e con Marco Zanotti e Federico Faggioni

➤ ME 24 luglio h21
Matraia – Aia Saponati, The space in between di Edna Jaime con Riccardo De Simone e a seguire Karingana wa Karingana di Roberto Castello con Ernesto Aleixo e Alberto Nhabangue, traduzione simultanea Mariano Nieddu
Badia di Cantignano – Cortaccia, Gentleman, di e con Marco Zanotti e Federico Faggioni
Santa Margherita – Corte Luporini, Bastava farlo capostazione, di e con Ambra Senatore

➤ GIO 25 luglio h21
Lammari – Corte Cristo, Gentleman, di e con Marco Zanotti e Federico Faggioni
San Giusto di Compito – Giardino di Comunità, The space in between di Edna Jaime con Riccardo De Simone e a seguire Karingana wa Karingana di Roberto Castello con Ernesto Aleixo e Alberto Nhabangue, traduzione simultanea Mariano Nieddu
Lappato Bastava farlo capostazione, di e con Ambra Senatore

LUOGHI
(cliccare sul nome della corte/luogo per aprire la posizione su maps)

Giardino di Comunità, via di Sant’Andrea 1, San Giusto di Compito
Cortaccia, Strada Comunale di Vorno 58-66, Badia di Cantignano
Corte Cristo, via del Chiasso 28, Lammari
All’Erta, via di San Gennaro 61, Lappato
Aia Saponati, via di Matraia 124, Matraia
Centro Culturale ” La Limonaia”, via della Ruga 134, Colle di Compito
Cortile della Chiesa di S. Margherita, via S.Margherita Chiesa 2
Corte Luporini, via dei Luporini 9, Santa Margherita
___
N.B.: parcheggiare fuori dalle corti, seguendo le eventuali indicazioni in loco  

PROGRAMMA
  • KARINGANA WA KARINGANA di Roberto Castello, interpretata da Ernesto Aleixo e Alberto Nhabangue

    THE SPACE IN BETWEEN e KARINGANA WA KARINGANA

  • BASTAVA FARLO CAPOSTAZIONE di e con Ambra Senatore, da una foto di Bastien Capela

    BASTAVA FARLO CAPOSTAZIONE

  • GENTLEMAN