banner

MAP (2016)

once you have learned to speak, what will you say?

Premio Prospettiva Danza 2015


Ha debuttato: gio 5 maggio 2016 / Festival Prospettiva Danza Teatro, Padova

 

progetto di e con DAVIDE CALVARESI e IRENE RUSSOLILLO

in repertorio

collaborazione al progetto YESENIA TROBBIANI

disegno luci PIETRO CARDARELLI

produzione ALDES

in collaborazione con Civitanova Casa della Danza, nell’ambito del progetto Residenze Marche Spettacolo promosso da Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo del MiBACT, Regione Marche, CMS e AMAT

con il sostegno di MIBACT - MINISTERO per i Beni e le Attività Culturali e del turismo / Direz. Generale per lo spettacolo dal vivo, REGIONE TOSCANA / Sistema Regionale dello Spettacolo

e con la collaborazione di GRANER/Mercat de les Flores - Barcelona, INTEATRO –Polverigi, 7-8 chili

durata 50 min. ~

MAP è il primo progetto condiviso da Davide Calvaresi e Irene Russolillo. Il desiderio nonché idea di partenza è l'incontro e l'interazione dei due universi e dei principali linguaggi di provenienza. MAP è un percorso grafico, un disegno sul “foglio tridimensionale” che è lo spazio di azione della scena, per definire una geografia e una calligrafia specifica e soggettiva. Un viaggio dentro una mappa virtuale in cui la fisicità del corpo può rendere visibili i segni e le tracce che già vivono nello spazio, svelando un linguaggio attraverso altri linguaggi. A partire da un insieme di segni e significati, MAP è un'esplorazione che rivela e sviscera il potenziale estetico e materico del suo oggetto.

 

Premio Prospettiva Danza 2015 a MAP progetto Davide Calvaresi coreografia Irene Russolillo  >>>

“Grazie alla messa in comune di due esperienze artistiche consolidate pur nella brevità del loro percorso, il lavoro evidenzia già in questa fase iniziale la piena capacità di dar vita ad un universo originale di segni e significati, che dimostra un’ottima potenzialità di sviluppo, con esiti promettenti”. Il lavoro rappresenta un “esempio di amalgama tra le capacità visionarie e performative di Calvaresi con il ricco vocabolario coreografico e la sapienza d’interprete di Irene Russolillo”.

banner_MAP-s.jpg

Download